Categorie

Più Venduti

logo
Suggerimenti per arredare una camera da letto grigia
14 Jan

Suggerimenti per arredare una camera da letto grigia

Come il mondo della moda continua da anni a suggerire nel campo dell’abbigliamento, la principale tonalità che si adatta a esigenze di eleganza sobria e raffinata è senza dubbio il grigio. Considerato a lungo come una tinta indefinita, simbolo dell'assenza stessa di colore, il grigio ne racchiude invece tantissimi e differenti, a seconda delle gradazioni comprese nella sua scala cromatica. L’uomo può percepire in media una trentina di sfumature comprese tra il nero e il bianco, dai toni freddi delle varietà grafite e antracite a quelli caldi del tortora e del grigio perla.

Grigio per la casa: un colore che è tanti colori

I riconosciuti effetti estetici del grigio possono venire replicati negli ambienti e gli arredi di casa, soprattutto seguendo i trend stilistici contemporanei che vanno per la maggiore. La delicatezza e l’alone chic del grigio risaltano nei salotti e nelle zone living, danno carattere e classe alle linee essenziali dei bagni e plasmano le forme delle nuove cucine, sia nelle versioni classiche che moderne. 

Camera da letto grigia: la serenità

Ma dove il grigio può trovare la più compiuta realizzazione delle sue potenzialità è nell’arredamento della camera da letto. Secondo quanto afferma la cromoterapia, infatti, il grigio nelle sue differenti sfumature provoca sensazioni di relax e allentamento dell'ansia, proprio la funzione fondamentale dell'ambiente domestico dedicato al riposo.

Camera da letto bianca e grigia: neutro, ma con carattere

Il grigio inoltre possiede caratteristiche simili all’altro colore neutro per eccellenza, il bianco. Ma se questo a lungo andare può risultare stancante perché monotono e impersonale, il grigio al contrario si presenta come una tinta più versatile e sfaccettata, con il vantaggio di non passare mai di moda. Se però c’è un colore con il quale il grigio va a completarsi in abbinamenti calibrati e avvolgenti quello è proprio il bianco, la cui affinità può essere coniugata coinvolgendo tutti gli elementi che compongono in genere una camera da letto.

Grigio e bianco in sintonia

Una camera da letto bianca e grigia offre numerose opportunità di personalizzazione. Innanzitutto è possibile stabilire una sorta di gerarchia tra le pareti attraverso la tinteggiatura, facendo attenzione a non appesantire troppo l’atmosfera ricoprendo ogni lato della stanza con una tonalità troppo cupa. Meglio riservare il fondo scuro ad una sola parete e lasciare alle altre i toni più chiari o il bianco, dando luogo ad un riuscito gioco di contrasti.

Valorizzare il letto… 

La parete prescelta potrebbe essere quella dove poggia il letto, ed in questo caso il grigio può esserci d’aiuto per diverse soluzioni estetiche. Lo sfondo grigio infatti metterà in risalto il design del letto, particolare che può essere ancora più accentuato con un’appropriata scelta di coperte, lenzuola, trapunte, copriletti e rivestimenti per cuscini. L’elemento che più ne trarrà vantaggio sarà la testiera del letto, le cui forme e proporzioni verranno evidenziate da uno sfondo pulito e minimal, senza scadere in confusioni cromatiche. E se il letto fosse senza testiera? Meglio ancora, la parete scura ne dissimulerà la mancanza e la continuità con il mobile la farà sembrare un ampliamento del letto stesso. Con un pizzico di audace inventiva si potrebbe dipingere di grigio soltanto una parte della parete in orizzontale, in modo da ricreare un fondale a imitazione della testiera e ottenere così un effetto superlativo.

… e l'intero arredamento

Come il grigio si dimostra un valido alleato come sontuosa quinta per il letto, così potrebbe esserlo per gli altri componenti d’arredo presenti nella stanza. Armadi, comodini e cassettiere, sedie, appendiabiti e altri mobili possono essere coinvolti nel gioco di rimandi cromatici iniziato dalle pareti, soprattutto grazie alle loro rifiniture che offrono terreno fertile per molteplici abbinamenti. Oltre al bianco e alle altre gradazioni presenti sulla scala dei grigi, trovano la giusta corrispondenza con questo colore sfumature tenui come il rosa pastello, il blu carta da zucchero, il giallo variante senape, il beige e il crema; nel caso invece si voglia puntare su contrasti accesi e marcati, il grigio si rivela un ottimo amplificatore. In genere in una camera da letto contrapposizioni di colore eccessive possono risultare troppo rumorose e lontane dal creare un ambiente riposante, ma naturalmente seguire il proprio gusto personale in fatto di arredamento ha la precedenza su tutto.

Vestire la camera da letto

Gli abbinamenti di colore possono essere estesi su tutti i livelli della camera: non solo pareti e mobili, ma anche i tessuti del tendaggio e della biancheria del letto, senza dimenticare tappeti e scendiletto che vanno a completare il quadro d'insieme.

Più superficie, più luce

L’accostamento del grigio e del bianco in una camera da letto può mettere in risalto inoltre il materiale e le finiture delle superfici come il rivestimento delle pareti, un soffitto con delle travi a vista, un pavimento in parquet o con piastrelle dalla texture particolare. L’impiego delle tonalità calde del grigio possono infine contribuire a migliorare la percezione di una camera da letto di piccole dimensioni o situata in un angolo della casa di scarsa esposizione alla luce naturale, rendendo l’ambiente intimo e accogliente ed esaltandone i ritorni luminosi con una sapiente disposizione di lampade e faretti.

Conclusioni

I motivi per allestire una camera da letto grigia sono irresistibili ed hanno a che fare con la raffinatezza, il buon riposo e la soddisfazione di accordare ogni aspetto del proprio angolo di intimità.

Con la complicità di Webmarketpoint.it e il suo fornitissimo catalogo di prodotti online, oppure con soluzioni già complete studiate nei minimi dettagli... Per vivere meglio la tua casa!